Il tuo vid(e)o

Le persone non comprano prodotti e servizi, ma relazioni, storie e magia. (Seth Godin)

Andiamo dritti al punto.
Guarda questo video e prova a sentire la vasta gamma di sensazioni, emozioni, ed osserva cosa ti suscita e poi ti invito a leggere il resto:

Se sei su questa pagina hai un bene, un servizio, una idea e senti la necessità di presentarli alle persone. Fare in modo che la gente veda, senta, possa “toccare” quel che hai loro da offrire. Si parla di innesco emozionale.
Al di là del tradizionale video aziendale (certamente sempre una proposta interessante che ho più volte realizzato) oggi il consumatore è sempre più attento ed esigente, non solo in termini di qualità del prodotto ma anche in termini di fruizione delle immagini con cui gli viene raccontato. Molti grandi brand lo hanno capito da tempo, realizzando campagne promozionali emozionali oppure sociali. In pubblicità, in sostanza, l’emozione funziona da sempre ma oggi, in un mercato che offre infinite possibilità di scelta ai consumatori, stabilire una connessione su questo piano in varie fasi della vendita risulta il modo più efficace per coinvolgere e fidelizzare i clienti. Il neurologo Antonio Damasio, ripreso da vari siti di marketing, racconta proprio come la sfera emozionale sia fondamentale nel ruolo decisionale di un essere umano.

Quel che realizzo ormai da anni è legato direttamente alla traduzione in immagini di tutto ciò che riguarda il mondo delle emozioni. Che sono quelle “cose” che permangono nella memoria di chi fruisce il video. Ne ho parlato anche con IlSole24Ore, qui:


Desideri un video, uno spot, un racconto emozionale che possa tradurre i valori e potenzialità il tuo brand o servizio? Temi che sia una cosa economicamente inaccessibile oppure di impervia realizzazione? Non è come immagini. Anche perché mi occupo di tutto io.

Vuoi parlarne?
Scegli tu:
✓ incontriamoci dal vivo, innanzi ad un caffè, senza impegno.
✓ Oppure via What’sApp al 320@2817358;
✓ oppure via email a michele.pastrello@yahoo.it.
✓ Oppure ancora tramite social, nella mia pagina FB o nel mio profilo FB o nel mio canale Instagram.
E ti invito a leggere questo link: l’emozione nella pubblicità.

GQ

Annunci